Portale esclusivo pensato per i nostri clienti e partners

Log in

Richiedi l'accesso

logo
logo
countries flags

Il Software CCH Tagetik Production Cost Planning and Control permette di allineare gli obiettivi di produzione alla situazione reale dell'area Finance

Mar. 3 2021 di Tommaso Paolini, Senior Product Specialist - CCH Tagetik | Wolters Kluwer

Budgeting & Pianificazione

Per molti, il Production Cost Planning è un processo confuso, non controllato ed eccessivamente complesso, da centralizzare con la massima urgenza.

Immaginate di avere uno stabilimento per la produzione di massa in Italia, un altro in Spagna e un magazzino per la distribuzione in Francia. Ciascuno di essi ha dati diversi per scorte, costi dei materiali, stipendi, affitti, spedizioni, utenze e così via. Quando la produzione viene spalmata su diversi stabilimenti e luoghi geografici, e i dati locali sono quindi frammentari, l’ufficio Finance ha difficoltà a monitorare e comprendere come i costi di produzione siano correlati alle vendite, e a farsi un'idea realistica dei driver che influenzano la redditività.

Immaginiamo questa situazione in un contesto d’incertezza, come stiamo vivendo adesso. Per poter sopravvivere, alcune aziende sono obbligate a testare nuove modalità operative ancora deregolamentate. Per altre, la domanda cresce rapidamente o si arresta del tutto, con preavviso minimo se non addirittura nullo. Con l’attuale situazione i costi possono velocemente sfuggire di mano quando in realtà, mai come oggi, è necessario tenerli sotto controllo.

I costi di produzione sono innumerevoli, sono soggetti a cambiamenti e gestirli è fondamentale per poter sopravvivere. Ma cos'è che ci frena nel gestire al meglio questo processo?

3 sfide comuni per il Production Cost Planning and Control (PCPC)

  1. Processi di planning frammentati

    In una singola organizzazione, è naturale avere tanti software e data hub diversi, tra cui ERP, soluzioni verticali, sales budgeting basati sui reparti, planning e perfino semplici file Excel.
    I dati necessari per i processi di pianificazione e controllo dei costi produttivi sono frammentari all'interno dell'organizzazione inoltre il processo PCPC è, per sua stessa natura, decentralizzato. All’interno di questo processo sono coinvolte varie figure e reparti per gestire le varie fasi del production cost planning e i vari player dei settori logistica, produzione, acquisti, vendite, domanda e finance influenzano i costi di produzione, senza avere il quadro completo di come ciò si ripercuota sulla bottom line. Di conseguenza, questa decentralizzazione di base rende estremamente difficile ottenere un quadro complessivo e completo dei costi di produzione, e quindi, tenere tutto sotto controllo diventa ancora più difficile.

  2. Processi manuali
    Come diretta conseguenza della frammentazione dei processi PCPC tutto ciò richiede una grande mole di lavoro, ripetitivo e non specializzato per tutte le persone coinvolte. Tutto questo diventa particolarmente problematico quando l'urgenza di adottare decisioni e piani basati sui production cost data è time-sensitive. La conseguenza di questi processi manuali è che gli sforzi di duplicano, vengono applicate regole aziendali diverse tra funzioni e processi e, naturalmente, si rilevano comunemente errori nei dati e ridondanze.

  3. Trasparenza
    I piani iniziali cambieranno. Le condizioni attese di mercato faranno marcia indietro. La pianificazione dei costi di produzione che avete fatto i sarà in grado di stare al passo a questi cambiamenti? Per molti, l'impatto a cascata degli cambi operativi si perde lungo il percorso verso il conto P&L. Ad esempio: se da un lato era necessario modificare i il piano di vendita, a causa dell'enorme e imprevisto lockdown da COVID-19 o di piccoli dettagli come i costi aggiuntivi delle materie prime, come prevedere il loro impatto sulla profittabilità della produzione? Senza avere un’adeguata trasparenza lungo l'intero processo di Production cost and planning, le informazioni fondamentali per i processi di decision-making si perdono.

Con l'obiettivo di mettere in connessione tutte le figure coinvolte, automatizzare le attività ed offrire alle organizzazioni una panoramica globale dell'effetto domino dai cambiamenti sui costi di produzione: abbiamo creato CCH Tagetik Production Cost Planning and Control.

In che modo CCH Tagetik Production Cost Planning and Control può aiutarvi?

CCH Tagetik Product Cost Planning and Control permette di integrare i dati operativi del processo di produzione nel financial management mix, offrendo a tutte le aree coinvolte gli insight necessari per allinearsi a budget realistici e focalizzati sui profitti. Poiché il controllo dei costi è di fondamentale importanza per il conto P&L da elaborare, questa soluzione offre gli strumenti per effettuare analisi della redditività, modeling degli scenari "What if" e riconciliazione di tipo financial e operational.

Ma come si presenta tutto ciò nella vita reale?

È possibile simulare gli scenari di produzione, modificare MRP e COGS e vedere come tutto ciò confluisce nel conto P&L e che impatto ha sugli altri driver.

La produzione coinvolge svariati contributor e stakeholder, quindi la trasparenza assume un'importanza fondamentale. Ogni reparto lavora con i dati più aggiornati? L'area Finance sta elaborando budget basati sui dati più precisi messe a disposizione? La risposta a queste domande è sicuramente "SÌ!".
L'Analytic Information Hub centralizza i dati granulari generati da tutti i reparti dell’azienda e aggiorna automaticamente i piani con informazioni in tempo reale.
Naturalmente, il ritmo del cambiamento nel contesto aziendale odierno è rapido. Per poter apportare adeguamenti in tempo reale, questa soluzione offre tutti gli strumenti necessari per ottimizzare i costi per ogni singolo stabilimento fino al livello globale. Quando serve un approccio unitario di tipo bottom up per il production cost planning, la nostra soluzione offre tutto ciò di cui avete bisogno.

3 modi in cui CCH Tagetik Production Cost Planning and Control migliora i processi decisionali

  1. Riunire Finance, Production e Operations sulla stessa pagina, in tempo reale

    CCH Tagetik ha centralizzato tutti i dati financial e operational in una piattaforma unificata, per poter vedere la causa e l'effetto delle decisioni dei vari reparti sui budget e sulla bottom line.

    Oltre a un singolo hub per i dati financial e operational, la soluzione PCPC di CCH Tagetik semplifica il processo, mantenendo la comunicazione e l'interazione con i dati e tra utenti all'interno del software. I production managers, logistics managers, sales managers non devono più basarsi solo su dati di file Excel o sulle loro soluzioni verticali; allo stesso modo, gli utenti non dovranno più preoccuparsi delle incoerenze dei dati o limitarsi a viste aggregate. In CCH Tagetik, avete la libertà di effettuare il drill-down dei risultati per capire fino in fondo il modo in cui si è arrivati a quella determinata cifra, certi di avere un'unica fonte di informazioni su cui lavorare.

  2. Capire l'impatto delle operational decision

    Avere a disposizione un data hub connesso e una piattaforma unificata permette a voi e a tutti i manager, di reperire le cifre nel bottom up e misurare l'impatto delle decisioni più operative. Con CCH Tagetik è possibile vedere come la produzione di una linea specifica determina un impatto sul conto P&L, oppure come influiscono le variazioni dei costi incrementali per le materie prime sul conto P&L. Se decidete di simulare gli scenari "What if" o di analizzare la redditività di potenziali scelte operative, questa soluzione garantisce la trasparenza dei numeri per giustificare le azioni operative dal basso verso l’alto.

  3. Offrire la visibilità degli impatti sul P&L per il CFO
    I CFO hanno bisogno di conoscere le sfumature dei COGS e di correlare l'impatto delle operations sul conto P&L. CCH Tagetik permette ai CFO di giustificare i routing input, il caricamento della linea di produzione, la distinta base e le politiche d'acquisto, riproducendo automaticamente gli effetti delle loro ipotesi sul conto P&L. Questa soluzione offre la massima trasparenza del processo, mostrando l'effetto finanziario prodotto da cause legate alla produzione e viceversa.

CCH Tagetik Production Cost Planning & Control è un hub centralizzato per tutti i dati di engineering, planning, manufacturing, sourcing, finance, per tutte le figure, tutti i processi e tutti i reparti. Controllando i costi frammentati in una piattaforma unificata, avrete un approccio bottom up per il Production Cost Planning; in questo modo, i costi saranno sempre sotto controllo, miglioreranno i processi decisionali e i profitti saranno massimizzati.
Per maggiori informazioni sulla nostra soluzione, fare clic qui.

Share this post!