Portale esclusivo pensato per i nostri clienti e partners

Log in

Richiedi l'accesso

logo
logo
countries flags

Come pianificare e gestire la redditività nel settore bancario

Mar. 22 2021 di Marco Van der Kooij, Managing Director - ForSight Consulting

Performance Management Budgeting & Pianificazione

Nuove normative e tecnologie negli ultimi anni hanno influenzato la crescita e la redditività delle banche. Qual è l’approccio migliore da adottare?

Il settore bancario è un ambito sempre soggetto a cambiamenti e trasformazioni. Le banche, infatti, si trovano a dover valutare su quali mercati agire, considerando quelli sui quali possono eccellere e quelli con attività con poca o nessuna redditività. Inoltre, stanno affrontando il rapido ingresso di nuovi operatori Fintech, che sta avendo un impatto su alcune attività core tradizionali come i pagamenti, gli investimenti, i risparmi e i prestiti.
Tuttavia, sicuramente, l'impatto maggiore è quello derivato dall’emergenza Covid-19, che ha accelerato il cambiamento nel settore bancario su due fronti principali:

  • la necessità di creazione di servizi su app digitali e su mobile per clienti;
  • l’implementazione del lavoro a distanza per i dipendenti delle aziende.

Mancando il contatto fisico, le banche hanno dovuto implementare altri mezzi per la fornitura di servizi e per l'interazione con i clienti, se questi non erano già disponibili, oppure migliorare quelli esistenti molto velocemente.

La stessa cosa vale per tutto il personale. Sono state adottate misure a sostegno del lavoro digitale e, per quanto riguarda l’Office of Finance in particolare, misure per effettuare la chiusura dei conti a distanza e per fare previsioni più rapide e frequenti.

Diverse ricerche dimostrano che le banche stanno accelerando ulteriormente le loro capacità di fornire servizi digitali per aumentare la loro redditività e migliorare l'efficienza operativa e ridurre i costi, in modo da trasformare il loro modello di business in un ecosistema digitale che vede la banca al centro.

 

Qual è l'impatto dei cambiamenti sull'Office of Finance?

In questo momento straordinario caratterizzato da incertezza quotidiana, l’area Finance ha bisogno di fornire forecast accurati basati sulla pianificazione di scenari per effettuare analisi what-if e capire in modo chiaro l’impatto del contesto esterno sull'andamento economico e finanziario della banca. Questo insieme alle attività di consolidamento e alle necessarie rendicontazioni obbligatorie di conformità alle varie istituzioni.

Poiché i modelli di business stanno cambiando, l'impatto sulla catena del valore deve essere valutato e rettificato dove necessario. L'analisi della redditività per cliente, prodotto, canale di vendita, luogo, ecc. deve essere al centro della reportistica e dell'analisi fornita dall'ufficio Finance.
È necessario un hub di informazioni analitiche per riunire dati operativi e finanziari granulari sui quali basarsi per prendere decisioni. Inoltre, serve applicare metodi di gestione che si fondono sulle attività per calcolare i giusti risultati per il costo di servizio dei prodotti attraverso i diversi canali.

 

Qual è l’approccio architetturale giusto da adottare?

La trasformazione dell'Office of Finance a fronte di un cambiamento nella piattaforma software può richiedere tempo.

Marco Van der Kooij racconta la sua esperienza: “Ricordo un progetto iniziato nel 1999. Nel 2005 ricevetti una telefonata dal Project Manager che mi disse che l'architettura originale finalmente era stata realizzata completamente.”
“Diversi anni dopo, in un'altra grande banca con altri software siamo riusciti a implementare la prima fase in dieci mesi. In entrambi i casi avevo suggerito un'archiviazione centralizzata di dati più granulari a livello aziendale per l’area Finance, ma la mia proposta era stata respinta.

Oggi, con le normative che richiedono dati finanziari e operativi più granulari (ad esempio IFRS 9 e 16), è più che mai evidente che un'archiviazione centralizzata dei dati per la conformità, il rischio, la pianificazione, l'analisi finanziaria e la gestione della redditività permetta di agire in modo più intelligente e veloce. Le dimensioni, la complessità e la natura distribuita dei dati, necessari a un processo decisionale ottimizzato e sempre più in tempo reale, sono più che mai essenziali. Questo significa che i processi, le architetture e gli strumenti rigidi stanno diventando obsoleti. Ora è il momento di agire e di sostituire i sistemi legacy tradizionali a favore di soluzioni innovative e sempre aggiornate!

Se vuoi saperne di più sui benefici delle soluzioni di Budgeting & Pianificazione di CCH Tagetik visita il sito e richiedi una DEMO!

 cch tagetik solutions

Share this post!